mercoledì 6 settembre 2006

Stop all'omofobia!

Nella notte tra sabato 26 e domenica 27 agosto 2006, all'uscita della festa organizzata al Garage Music di Castione da Imbarco Immediato, è stata perpetrata un'aggressione a danno di due ragazzi, i quali sono stati percossi e feriti in ragione della loro omosessualità.

COLLEGATI condanna fermamente l'accaduto ed esprime la più sentita solidarietà alle vittime dell'aggressione; saluta, altresì, il coraggio e il senso civico che le stesse hanno manifestato sporgendo prontamente denucia contro gli autori di tale violenza. La nostra solidarietà va anche alle/ai colleghe/i d'Imbarco Immediato.

Contestualmente all'episodio, la stampa (www.ticino-online.ch) riferisce di atteggiamenti non adeguatamente collaborativi che sarebbero stati tenuti dagli operatori di polizia intervenuti sul luogo del misfatto. COLLEGATI auspica che le Autorità competenti chiariscano solertemente se la condotta degli agenti in questione sia o no conforme alla legge e ai loro doveri di servizio e lo comunichino all'opinione pubblica mediante gli organi d'informazione.

Ecco il link nel quale troverete l'articolo, pubblicato da Ticinonline, sull'accaduto.

Di seguito alcuni articoli pubblicati sui giornali:

LaRegione Ticino del 5.9.06: "Castione, presi a pugni perché sono gay"
Corriere del Ticino del 5.9.06: "Aggressione a Castione. Sono in corso indagini di polizia"
LaRegione Ticino del 6.9.06: "Pestaggio anti-gay, si chiede chiarezza", articolo con la presa di posizione di Collegati